L’Inter pensa al dopo Simone Inzaghi

Il club nerazzurro valuta tutte le opzioni sul tavolo. Questa sera contro il Barcellona è vietato sbagliare.

La battaglia mediatica è persa in partenza. Tutti vogliono la testa di Simone Inzaghi, capro espiatorio di un’Inter senza testa né coda. Soprattutto senza colonna vertebrale.

Gli uomini migliori hanno la testa altrove e l’ex Lazio sembra aver perso da un pezzo il controllo dello spogliatoio. Contro il Barcellona primo in Liga la missione più difficile: vincere e ribaltare i giudizi.

Questa squadra non sembra in grado di compiere un’impresa di tale portata ma nel calcio mai dire mai. Proprio in Champions League i nerazzurri hanno dimostrato un anno fa di essere cresciuti e di poter ambire al massimo.

Il calcio e i media corrono molto veloce. L’Inter starebbe già pensando al dopo Inzaghi e in particolare alla coppia Chivu-Cambiasso. Una scelta che avrebbe senso con l’obiettivo di responsabilizzare i calciatori. In campo non è mai sceso l’allenatore.

Dopo questa notte di gala bisognerà ripartire da zero o quasi. Coesione e unità di intenti saranno ingredienti fondamentali per costruire i nuovi successi. C’è ancora la voglia di lottare per questa maglia?

Riccardo Amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *