Professionisti allo specchio: la seconda serata

Dopo il successo della prima serata, ecco il bis tanto atteso. Matteo Battilana e Alberto Bonacina (A.C. Renate), Andrea Massolini (Brescia Calcio) e Nicola Saviolo (Hellas Verona) si sono alternati nel salotto di Rabonita per dar vita a un confronto sulle rispettive metodologie di allenamento. Una serata che ha avuto il merito di avvicinare il pubblico degli appassionati a quei temi che spesso vengono “nascosti” ma che contraddistinguono il gioco del calcio.

La realtà del Renate è diventata protagonista della recente cronaca sportiva per i meriti sul campo, alla vigilia della tanto attesa sfida playoff di Serie C con il Padova. Come si allenano quei giocatori che sognano il grande salto nel professionismo? A partire dai due principi fondamentali, ovvero lo spazio e il tempo, il calciatore acquisisce e sviluppa nuove abilità tecnico-tattiche e si confronta con la tecnologia. Dall’uso dei gps alle sedute video per studiare i movimenti dei grandi campioni, nulla è lasciato al caso. La ricerca e lo studio alla base del lavoro sono di grande valore.

I principi etici del Brescia Calcio vengono presentati da Andrea Massolini con grande orgoglio ed entusiasmo. Il giocatore che indossa quella maglia non deve mollare mai e non vede l’ora di conquistare il prossimo pallone. Cuore e testa, ma anche grande preparazione all’evento e voglia di divertirsi. Il gol è un momento importante, giocare a calcio è comunque una grande festa. Un punto di contatto con la presentazione precedente è sicuramente rappresentato dalla voglia di innovare e sperimentare. Nuovi stimoli per nuovi grandi obiettivi, in campo e fuori.

La crescita umana, sportiva e motivazionale sono gli obiettivi del progetto Hellas Verona. Il ragazzo è sempre al centro del gioco come del progetto della società, le due fasi di gioco sono i due mondi da esplorare. L’importante è portare dentro di sé quella passione che alimenta i propri sogni e allontana la fatica e il sacrificio. Giocare a calcio è una vocazione, una missione. Un ambiente sano e positivo permette al calciatore di crescere e mettersi alla prova.

Tre interventi efficaci e di sicura fruizione. La tecnologia (in questo caso la video analisi) come strumento per migliorarsi giorno dopo giorno e correggere quei piccoli dettagli che in partita possono spostare gli equilibri. Il gioco del calcio è semplice, ma non scontato. Ogni movimento, ogni gesto accompagna una scelta che può cambiare i destini di un calciatore e dell’intera squadra. Conoscere questo sport significa addentrarsi nelle sue mille pieghe e cercare di dare una spiegazione all’essenza del gioco.

Una serata che racchiude i valori della formazione e dell’aggiornamento. Un momento di condivisione e confronto per informare, ispirare e tracciare una linea immaginaria. Ogni spunto successivo, ogni riflessione e qualsiasi giocata improvvisata non faranno altro che accrescere il nostro bagaglio di conoscenze. Una grande opportunità per chi ama questo sport e ha scelto di viverlo da protagonista.

Riccardo Amato

 

Ecco i riferimenti degli organizzatori e dei partner dell’iniziativa. Date uno sguardo alle loro vetrine!

La Pagina Facebook di Rabonita

La Pagina Facebook di La Rete dei Mister

ASD Next Level Soccer

Scarica l’app Newsteam! 

La Pagina Facebook di Slow Futbol

La Pagina Facebook di Il Blog di Riccardo Amato

Il Canale Youtube Aurora Desio Settore giovanile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.