I migliori giovani d’Italia

È tempo di cambiare. È arrivato il momento di sorridere a quei volti giovani che ci vengono incontro e non hanno paura. Le nostre speranze sono appese ai sogni di questi ragazzi italiani.

I migliori ventenni d’Italia secondo La Gazzetta dello Sport. Ecco i ragazzi terribili che stanno scuotendo la nostra Serie A:

Destiny Udogie (Udinese): il primo a credere in lui fu Juric a Verona quando l’esterno era ancora minorenne. Il prossimo step la nazionale con vista Premier League. Il Tottenham si è già assicurato la freccia di Sottil;

Giorgio Scalvini (Atalanta): 18 anni e 30 presenze con l’Atalanta. What else?

Fabio Miretti (Juventus): la nota più lieta di questa prima parte di stagione per i tifosi della Vecchia Signora. Play moderno con personalità e visione di gioco, ha già esordito in Champions League;

Cristian Volpato (Roma): gol e assist contro il Verona, il giallorosso nel destino. Lo mandano Totti e Mourinho;

Diego Coppola (Verona): gioco aereo e marcatura i punti di forza di un ragazzo chiamato a raccogliere l’eredità di Kumbulla. Mancini lo osserva anche se prima del grande salto dovrebbero arrivare le chiamate delle selezioni U20/21.

“Allora i giovani ci sono” verrebbe da dire. Proprio così. Grazie a idee e coraggio nessun traguardo è impossibile. Chi vorreste vedere nella vostra squadra del cuore?

Riccardo Amato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *