La Juventus riparte da CR7

Sarebbe potuta essere la sua estate, quella dell’addio alla Juventus. Niente di più lontano dalla verità. La realtà dei fatti è alquanto chiara: il prossimo 25 luglio Cristiano Ronaldo sarà alla Continassa per iniziare la sua stagione numero quattro in bianconero. Una notizia che squarcia il cielo del calciomercato. Si dice che il PSG abbia parlato con il campione portoghese, abituato però a pianificare ogni sua mossa in campo e fuori con largo anticipo. CR7 resta alla Juventus.

Max Allegri ripartirà ancora una volta dal suo numero 7. Il vero portabandiera della campagna europea in Champions League, il cannibale che proverà a migliorare quei 29 gol in campionato realizzati nella passata stagione. Sarà anche questa una stagione particolare. Chi può vantare tra le proprie fila dei campioni è bene se li tenga stretti. Semmai i dubbi possono riguardare l’evoluzione tattica di una squadra che giocherà ancora per il suo campione più luccicante. Una stella che brillerà ancora o che sta per spegnersi?

Che squadra avremmo ammirato senza la sua stella più grande? Il rilancio di Dybala è ancora una delle priorità di questo nuovo ciclo bianconero, la ricerca di un sostituto del portoghese sarebbe stata una corsa contro il tempo a peso d’oro. Le casse del club avrebbero sì respirato ma il campo avrebbe gridato vendetta. E allora meglio continuare insieme, proiettandosi verso nuovi record e nuovi trofei da vincere insieme.

Le notti di calciomercato, le rivelazioni e le stelle cadenti possono attendere. Cristiano Ronaldo resta alla Juventus e rinnova il suo impegno per riconquistare quel titolo nazionale ora sulle casacche nerazzurre dell’Inter. Una nuova sfida, la stessa fame di sempre, l’orgoglio di essere il testimone di un calcio che si evolve ma non dimentica il passato. Un messaggio alle pretendenti: CR7 non lascia anzi rilancia. Per sé, per il club che ha puntato forte su di lui e per il bene del calcio italiano.

Riccardo Amato

Metti “mi piace” alla mia Pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *